Aggredita per aver chiesto i DIRITTI del figlio DISABILE

21.02.2022

Due pesi e due misure

Lo scorso Mercoledì 16 Febbraio,una donna,la signora ANNAMARIA PEPE,è stata presa a calci e pugni da un impiegato comunale all'interno degli uffici Comunali di Nocera Inferiore. Un'aggressione violentissima che ha causato alla signora Pepe un trauma cranico, facciale, nasale, diverse ecchimosi su tutto il corpo e grossi problemi alla vista. La signora è mamma di un ragazzo disabile gravissimo e mercoledì mattina si è recata presso gli uffici del Piano di Zona - dopo tentativi telefonici e in presenza che andavano avanti da settimane - per ottenere un incontro con le assistenti sociali e recuperare copia della documentazione riguardante il proprio figlio disabile che da ben 2 anni non percepisce gli assegni di cura.

In questo caso non abbiamo vista nessuna indignazione da politici e media nazionali,viceversa per quello che leggerete sotto. 

Oggi i media nazionali insieme a numerosi politici, hanno raccontato attraverso social e tv, la loro indignazione per l'aggressione al povero MATTEO BASSETTI, un medico che attraverso le sue comparse televisive,ha continuamente seminato odio e discriminazione, si trovava comodamente seduto al tavolino di un bar mentre prendeva un aperitivo con la moglie,la notizia ha subito fatto il giro del mondo. 

Link per visualizzare il video e l'intero articolo di TELENUOVA agenzia stampa 

Tutte le volte che i Cittadini Italiani vengono attivamente coinvolti nella più alta ed importante forma di partecipazione alla vita democratica del Paese (il voto), assistiamo ad una vera e propria forma di discriminazione: difatti, vi è un gran numero di Cittadini che, pur volendo e potendo partecipare, vengono illegittimamente esclusi!! Sto...