Sulla vicenda del rogo di Catanzaro spuntano dei referti medici causa di aggressione

25.10.2022

Sulla vicenda del rogo di Catanzaro,dove tre fratelli hanno perso la vita, non si può escludere l'ombra della ritorsione, infatti siamo venuti a conoscenza che in data 5 ottobre 2022, Antonello che oggi si trova ricoverato in terapia intensiva, Mattia e Aldo che purtroppo sono rimasti vittime del rogo assieme al fratello Saverio, sono stati vittima di aggressione, come si evince dai referti medici di pronto soccorso, referti che Rita Mazzei mamma dei ragazzi, anch'essa  ricoverata in gravi condizioni a causa delle profonde ustioni e inalazioni di fumo, aveva condiviso attraverso whatsapp con alcuni amici, e in quell'occasione accusava un anziano vicino di casa, inoltre aveva anche detto di aver fatto una querela proprio nei confronti dell'anziano, ma di questo non abbiamo traccia.

Dai referti si evince che i tre ragazzi erano stati accompagnati dal padre Vitaliano Corasoniti, oggi ricoverato in terapia intensiva per le gravi ustioni. 



Auguri di Buon Natale, in tanti di questi auguri si nasconde tanta ipocrisia, quest'anno come gli altri già passati e come quelli che verranno, molte famiglie vivono nella solitudine più totale,quest'anno come gli altri già passati e come quelli che verranno, ci saranno mamme che insieme al proprio figlio/a passeranno le festività in solitudine,ci...

Questa mattina mi chiama Rita Mazzei, mi dice: Antonio venerdì Zaira esce dall'ospedale e Vitaliano giovedì sera ha bisogno di pernottare a Napoli, hai modo di aiutarmi a trovare un B&B vicino l'ospedale?

Parlando con le famiglie, mi imbatto spesso in una problematica dai risvolti pratici alquanto rilevanti: le indennità che i ragazzi percepiscono in ragione della disabilità, vengono computate ai fini ISEE.

Bonus caregiver - Contributo economico una tantum per il sostegno di cura e assistenza dei caregiver familiari di soggetti affetti da disabilità grave e gravissima